Il cittadino medio ha perso la SIM e non sa cosa fare


La SIM è una piccola scheda contenente un microprocessore che serve a registrare una certa utenza sull rete cellulare dell'operatore. Ogni SIM ha un ICCID univoco, quel codice stampigliato sul dorso che inizia per 89..., e viene assegnata al vostro numero di cellulare mobile. Nel caso si perda la SIM, è possibile recarsi presso un punto di assistenza clienti del proprio operatore di telefonia mobile per richiedere un duplicato (tecnicamente si chiama "cambio carta"): ci verrà consegnata una nuova SIM assegnata al nostro numero di telefono. La vecchia SIM, in questo caso, smette di funzionare.

In caso di smarrimento, per evitare usi indebiti del nostro numero di cellulare (es. accesso ai nostri contatti e messaggi WhatsApp, SIM di verifica della banca...), è bene richiedere subito una SIM in sostituzione. È opportuno anche proteggere la SIM attivando la richiesta del PIN a ogni accensione.




Scopri un altro comportamento migliorabile
oppure prova a fare una ricerca.